Ultime Novità
Home / News / Urbanistica partecipata: “Un’altra Salerno è possibile”. Un bocciodromo a 5 stelle a S. Margherita
Urbanistica partecipata: “Un’altra Salerno è possibile”. Un bocciodromo a 5 stelle a S. Margherita

Urbanistica partecipata: “Un’altra Salerno è possibile”. Un bocciodromo a 5 stelle a S. Margherita

“Un’altra Salerno è possibile”: sabato 25 ottobre, presso il Centro Sociale di Pastena, il Movimento 5 Stelle Salerno ha presentato il progetto di riqualificazione dell’area del Bocciodromo di Santa Margherita.

Il progetto, che nasce dall’idea di “urbanistica partecipata”, è stato realizzato dal “Gruppo urbanistica” con il contributo dei residenti della zona che da anni lamentano lo stato di degrado dei luoghi, oltre al pericolo di amianto legato alla copertura della struttura del bocciodromo. Il Meet Up Amici di Beppe Grillo  Salerno ha affrontato il problema nel seguente modo:

1)     Raccolta segnalazione da parte della  cittadinanza;

2)     Reperimento di documentazione relativa all’area del Bocciodromo (atti di segnalazione pregressi, atti catastali, concessioni, ecc)

3)     Studio della documentazione attraverso l’utilizzo di varie professionalità (avvocati, architetti, ingegneri, commercialisti, ecc)

4)     Invio di una diffida firmata dai cittadini residenti al fine di ottenere l’intervento immediato da parte degli Enti competenti;

5)     Interviste ai cittadini del quartiere interessato per comprendere le loro esigenze e i problemi reali della zona in modo da raccogliere informazioni sufficienti per iniziare una proposta progettuale pianificata solo dai cittadini

6)     Protocollazione di una proposta progettuale di riqualificazione urbana dell’area in esame,presso gli Enti interessati ,invitandoLi ad una cooperazione istituzionale volta alla realizzazione della stessa, in un ottica di sviluppo urbano coerente con quanto previsto nell’accordo di partnerariato 2014-2020 siglato dall’ Italia con la Comunità Europea.

Alla manifestazione hanno partecipato come ospiti l’architetto Fausto Martino, esperto di urbanistica ed enti locali, e l’avvocato Oreste Agosto, impegnato in diverse battaglie a tutela del territorio  e del paesaggio salernitano.

Guarda il servizio del Tg, minuto 21.00 https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=HiG6TSPgADU#t=1269

 

bocciodromo a 5 stelle

bocciodromo a 5 stelle

  1. 1.    DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA PROGETTUALE

Il Meet Up Amici di Beppe Grillo Salerno,tenendo conto delle problematiche emerse dalle interviste e dalle segnalazioni dei cittadini residenti nell’area in oggetto ha proposto una soluzione progettuale:

I punti cardini su cui si è voluto basare il progetto di riqualificazione di detta area adiacente Via Santa Margherita  sono:

1)    Espansione del verde pubblico attrezzato

2)    Valorizzazione delle zone pedonali e ciclabili con realizzazione di un percorso promiscuo pedonale e ciclabile

3)    Riqualificazione urbana con finalità di socializzazione e aggregazione con realizzazione di parco giochi, caffetteria, bocciodromo, campo da calcetto e vari elementidi arredo urbano (panchine, sedute, ecc)ù

4)    Ristrutturazione viaria con aumento del percorso pedonalee ciclabile con inserimento di zone 30 a velocità limitata e filtri con alberature ed isole ambientali

 

Gli interventi previsti, nello specifico, riguardano:

1)    Costruzione di un nuovo bocciodromo delle stesse dimensioni di quello esistente con una copertura in legno lamellare e con impianti tecnologici a risparmio energetico in modo da rendere la struttura autonoma energeticamente

2)    Realizzazione di un parco a verde attrezzato con alberature e arredo urbano

3)    Previsione di un’area adibita a parco giochi attrezzato per bambini o area adibita per la pratica di sport all’aperto compreso la costruzione di un laghetto artificiale e ponte pedonale in legno

4)    Costruzione di un campo di calcio a cinque con tribuna a gradonate e annessi spogliatoi

5)    Costruzione di una caffetteria-ristorante

6)    Percorso pedonale e ciclabile integrato

7)    Area a verde adibita alla sgambatura dei cani

8)    Ristrutturazione viaria di via Santa Margherita e via dei Mille

 

Il nuovo bocciodromo

Il nuovo bocciodromo sarà costruito con muratura portante con blocchi di laterizio contenenti all’interno materiale isolante tipo sughero. I materiali di costruzione e gli impianti tecnologici previsti sono progettati in modo da rendere l’edificio autonomo energeticamente ed è costituito dai seguenti impianti:

-          pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica posti sulla copertura

-          pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria

-          pompa di calore elettrica collegata ed integrata con i pannelli di cui sopra

-          serbatoi di raccolta di acqua piovana per riutilizzo per acqua non potabile (doccia, carico wc, ecc)

Il parco di verde attrezzato

L’area su cui sorge il bocciodromosarà nella maggior parte adibita a parco di verde attrezzato con area giochi per bambini e campo di calcio a cinque con relativa piantumazione di alberature del tipo mediterraneo ed impiego di idoneo arredo urbano.

I percorsi all’interno del parco sono sia pedonali che ciclabili in modo da rendere protagonista della città sia il pedone e che il ciclista.

  1. 1.    COSTI DELLA PROPOSTA PROGETTUALE

Preso atto di ciò che sorgerà nell’area d’intervento sono previsti:

-       movimenti terra per sagomare il profilo del terreno, le sue pendenze, le sue quote, gli avvallamenti per creare una superficie in grado di essere, oltre che piacevole dal punto di vista estetico, anche un efficace strumento di regolazione delle acque in eccesso;

-       lavori di giardinaggio per la formazione dei prati e della messa a dimora di alberi ed arbusti; particolare cura verrà posta alla formazione, ripristino e valorizzazione di elementi paesaggistici, che caratterizzano il sito, anche allo scopo di creare limiti naturali utili al controllo dell’accessibilità, riducendo al minimo l’utilizzo di costose recinzioni; in particolare ha un’importante rilevanza la formazione di una siepe arborea, esistente in situ, attua a delimitare il confine con l’area del palazzo condominiale;

-       costruzione di un nuovo bocciofilo

-       realizzazione di un campo di calcetto a cinque

-       opere in cemento armato (opere di contenimento)

-       impianti tecnologici (pannelli fotovoltaici, pannelli solari termici, pompa di calore, serbatoi di accumulo di acqua piovana, ecc)

 

Calcolo sommario di spesa

Allestimento cantiere e movimenti terra___________________________ € 25.000,00

Realizzazione percorsi pedonali e ciclabili (2.000 mq ca.)________________ € 65.000,00

Formazione prati (8.000 mq) ed altri lavori di giardinaggio_______________ € 70.000,00

Impianti idrici ed fognari________________________________________ € 30.000,00

Recinzioni ed arredi urbani_______________________________________€ 30.000,00

Opere in cemento armato_______________________________________ € 150.000,00

Costruzione del bocciofilo_______________________________________ € 340.000,00

Realizzazione campetto di calcio___________________________________€ 70.000,00

Ristrutturazione viaria___________________________________________€ 50.000,00

Impianto fotovoltaico___________________________________________€  50.000,00

Impianto solare termico__________________________________________€ 15.000,00

Impianto di raccolta acque piovane__________________________________€ 15.000,00

Altri impianti tecnologici__________________________________________€ 90.000,00

Sommano lavori_______________________________________________€ 1.000.000,00

Oneri di sicurezza______________________________________________ € 25.000,00

Oneri di progettazione e direzione lavori_____________________________ €  75.000,00

Totale_______________________________________________________€ 1.100.000,00

  1. 1.       compatibilità dell’ opera rispetto ai finanziamenti europei.

Il meet up Amici di Beppe Grillo Salerno ha immaginato quest’opera sulla  scorta di requisiti ben precisi , contenuti nell’accordo di  partnerariato 2014-2020 siglato dall’ Italia con l’Unione Europea. Infatti per risolvere il problema legato al reperimento di fondi di finanziamento per la realizzazione, la stessa è stata progettata in coerenza con quanto stabilito in tema di fondi di finanziamento europei. In particolare:

-          Attraverso l’impiego di pannelli fotovoltaici uniti ad un sistema integrato di gestione dell’energia volto ad abbattere i consumi ed al contempo a rendere l’intera opera autosufficiente dal punto di vista energetico.

-          Attraverso l’impiego di materiali per l’edilizia che siano a basso impatto ambientale

-          Attraverso la previsione dell’intera opera in termini di isola ambientale così da incrementare la percentuale di verde urbano.

-          Attraverso la previsione di  un percorso misto pedonale e ciclabile

La presenza di tutti questi requisiti rende questo intervento di riqualificazione urbana altamente rispondente ai criteri dettati dall’ unione europea in tema di priorità di investimenti/risultati attesi nell’ambito degli obiettivi tematici e dei relativi fondi FESR, come si evidenzia nelle tabelle seguenti, parti integranti dell’ accordo 2014-2020 tra l’Italia e l’ Unione Europea

Leave a Reply

Scroll To Top