Ultime Novità
Home / News / Decreto Fiscale, società ora possono scomputare ritenute d’accconto subite: ok ad emendamento Pisano
Decreto Fiscale, società ora possono scomputare ritenute d’accconto subite: ok ad emendamento Pisano

Decreto Fiscale, società ora possono scomputare ritenute d’accconto subite: ok ad emendamento Pisano

#ritenutePerCassa: Finalmente anche le società potranno scomputare#semplicementePERCASSA le ritenute d’acconto subite

E’ legge dello stato la nuova formulazione dell’art. 22 del TUIR modificata attraverso un mio emendamento al Decreto Fiscale (D.L. 193/2016) approvato al Senato il 24 Novembre scorso. Il nuovo testo consente anche alle imprese di utilizzare in dichiarazione IRES il solo principio di cassa per le ritenute subite.

Come ho spiegato nella presentazione della mia PDL

ttp://www.girolamopisano.it/2016/05/24/fisco-proposta-di-legge-sulle-ritenute-dacconto-meno-vessazioni-per-il-contribuente-che-emette-fattura/

le imprese sono state sottoposte a migliaia di accertamenti automatici da parte dell’ADE poiché quest’ultima computa l’importo dello scoputo in base alle dichiarazioni 770 trasmesse dai sostituti d’imposta con il principio di cassa, le imprese erano costrette invece ad usare un complesso principio misto cassa-competenza.

Ovviamente il dato presente in dichiarazione IRES non poteva certo corrispondere a quello calcolato dall’ADE, ed ecco quindi scattati 60.000 accertamenti all’anno che costavano alle aziende centinaia di ore di lavoro per documentare agli uffici dell’amministrazione finanziaria le decurtazioni subite dai propri sostituti.

Da oggi le imprese potranno utilizzare il semplice principio di cassa facendo corrispondere l’importo scomputato dalle tasse in dichiarazione IRES con quello presente nella propria contabilità annuale.

Leave a Reply

Scroll To Top